Genova, 16 ottobre 2015, Corso avanzato di SDL Trados Studio 2014

Data evento: 
Ven, 16/10/2015 - 09:30

L'AITI Liguria è lieta di presentare il corso avanzato su SDL Trados Studio 2014

Orario: 9.30-17.30

Data: 16 ottobre 2015

Sede: Bi.Bi. Service - Via XX Settembre 41/3° piano (ultimo portone in cima alla via a destra) - Genova (mappa)

Quota di partecipazione: 40 euro

Docenti: Stefano De Astis e Giulia Cuofano, esperti di CAT tool.

Requisiti: programma (completo o in versione di prova) già installato su proprio PC portatile.

Programma:

1. FLUSSI DI LAVORO

  • Creazione di progetti e di pacchetti
  • Contenuto dei pacchetti (file XLIFF, memorie, glossari e relativo posizionamento nelle directory)
  • Task principali
  • Differenze tra le versioni Professional e Freelance di Trados

2. PREPARAZIONE DEI FILE SOURCE

A) Come verificare prima della traduzione che i file source permettano di ottenere file target senza errori in fase in esportazione finale

  • Utilizzo della funzione presudotranslate nella creazione di un progetto

B) Come evitare di avere frasi spezzate all'interno di Trados

  • Editing dei file source
  • Merge o editing dei segmenti nell'editor
  • Personalizzazione delle memorie con regole di segmentazione, abbreviation
  • list, ordinal follower list

C) Come gestire ed ottenere il conteggio di file di cui è richiesta una traduzione solo parziale

  • Uso di hidden text in file Word
  • Uso di rige e colonne nascoste in Excel
  • Uso di Paste Special in Excel
  • Uso di segmenti locked nell'editor di Trados

D) Come ottenere un file da tradurre che escluda le ripetizioni

  • Analisi di uno o più file per ottenere un file contenente un subset di segmenti
  • Inserimento in un progetto del file così ottenuto

E) Come gestire file con formati non standard

  • Ricerca di filetype specifici in SDL Open Exchange
  • Creazione di filetype custom

F) Preparazione di file che richiedono una prelavorazione prima dell'inserimento in Trados

  • Legacy DTP formats (Framemaker 7, Interleaf)

3. MEMORIE

A) Conversione di memorie

  • Utilizzo del formato di scambio tmx
  • Inversione delle lingue source target in una memoria o passaggio ad esempio
  • Da inglese uk a inglese us

B) Creazione di memorie tramite allineamento di file source e target

  • Utilizzo della funzione align document

C) Personalizzazione delle memorie

  • Language resources e relativi template
  • Uso dei campi custom (come aggiungere ed aggiornare campi custom, come filtrare segmenti usando campi custom)
  • Penalizzazione di memorie intere o di segmenti specifici

D) Editing delle memorie

  • Uso dei filtri per l'editing delle memorie
  • Esportazione ed importazione di gruppi di segmenti in base a criteri specifici

E) Opzioni di sostituzione automatica

  • Variable list
  • Opzioni recognize

F) Utilizzo di sistemi di traduzione automatica in Trados

  • Come aggiungere un sistema di traduzione automatica ad un progetto

4. REVISIONE DEI TESTI E QA

A) Come gestire in modo corretto la terminologia

  • Come aprire più file contemporaneamente nell'editor per verificare la terminologia (merge e virtual merge)
  • Utilizzo di Multiterm a supporto della coerenza terminologica
    - come aggiungere note di uso dei termini in Multiterm
    - come verificare automaticamente che nel testo siano stati usati i termini previsti da Multiterm
  • Come usare i filtri nell'editor di Trados per visualizzare i segmenti che contengono determinati termini nel source o nel target
  • Applicazione di auto-propagation per propagare le modifiche apportate
  • Verifica della coerenza della terminologia all'interno della memoria e quindi ritraduzione dei file

B) QA (Quality Assurance) ovvero come evitare errori di tag, numeri, date, traduzione dei fuzzy match, ecc.

  • Uso degli strumenti di verifica interni a Trados (QA Checker)
  • Uso di un tool esterno (XBench)

C) Gestione delle revisioni

  • Esportazione in formato esterno (DOCX) e reimportazione del file revisionato
  • Uso del tool per la comparazione degli XLIFF come alternativa al tracking delle modifiche

I partecipanti sono invitati ad inviare in anticipo all'indirizzo della CF regionale (formazione@liguria.aiti.org) le eventuali domande e/o richieste pertinenti al soggetto del corso onde risparmiare tempo durante il corso ed avere risposte esaurienti.

Il corso è aperto esclusivamente ai soci AITI di tutte le sezioni e dà diritto a 10 crediti formativi per il programma di formazione continua.

L'iscrizione è riservata ai soci AITI Liguria fino al 23 settembre 2015. Dal 24 settembre 2015 l'iscrizione sarà aperta anche agli altri soci.

Le iscrizioni si chiuderanno il 12 ottobre 2015 alle 12 (o prima in caso di raggiungimento del numero massimo di partecipanti).

Il numero di partecipanti è limitato a 20.

Condizioni per eventi a pagamento: in caso di raggiungimento del limite massimo di posti o di annullamento del corso, i soci verranno informati immediatamente via forum e e-mail rispettivamente.

In caso di annullamento del corso, le quote versate verranno rimborsate.

In caso di rinuncia da parte del socio, la quota versata non sarà rimborsabile, ma potrà essere ceduta ad altro socio disponibile a partecipare, previa comunicazione all'indirizzo formazione@liguria.aiti.org.

Per iscrizioni, compilare l'apposito modulo online.

La domanda di iscrizione è subordinata al versamento della quota di partecipazione versata tramite bonifico e deve essere presentata entro le ore 12 del 12 ottobre 2015

Le coordinate bancarie sono le seguenti:
Banco Popolare Soc. Cooperativa
IBAN: IT46Z0503401428000000020007
SWIFT/BIC: BAPPIT21A35
Intestatario: AITI Liguria - c/o Bi. Bi. Service 41- 16121 Genova
Causale: NOME E COGNOME socio - quota per corso 16/10/2015

 

Corsi ed eventi

«  

Dicembre

  »
L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31